Oleo Bone
@oleobone
VoceLiberaWeb
@oleobone

Il segreto del colosso alimentare

Le più grandi fortune nascono spesso dalle avversità e avvolte basta una scelta sbagliata per distruggere anni di duro lavoro e tutti i sogni di ricchezza. 

Ecco nasce l’ambigua storia dei fratelli McDonald, antichi fondatori del più grande fast food al mondo. 

La storia dei fratelli 

Nati da una famiglia di immigranti irlandesi nel 1900, i fratelli Richard e Maurice McDonald fecero i conti sin da subito con la sorte quando il padre Patrick fu improvvisamente licenziato dopo 42 anni di lavoro. Questo avvenimento però va a favore dei fratelli, che convinsero l’intera famiglia a tentare la fortuna in California. 

La grande impresa 

All’inizio del viaggio i 2 fratelli cercano di fare carriera nel cinema cercando di restituire dignità alla famiglia ormai povera, ma senza alcun risultato. Successivamente però grazie ad una passione e anche grazie al padre, i fratelli entrano nel mondo della ristorazione aprendo così nel 1940 il McDonald’s Barbeque, ovvero un drive-in dove il cibo veniva servito direttamente in auto da ragazze sui pattini. 

Il progetto si espande fino in Arizona, aprendo più di 6 locali. 

Il venditore di frullati  

Ray Kroc, venditore e rappresentate di una nota azienda di frullatori, ricevette una insolita richiesta di 6 frullatori per un piccolo ristorante. Decide di visitarlo di persona, entrando così nella catena di montaggio. Dopo poco tempo i fratelli McDonald accettano di entrare in affari con Ray Kroc.  

“Quella notte nella mia stanza di motel non riuscivo a togliermi dalla testa quello che avevo visto durante il giorno. Visioni di ristoranti McDonald’s a ogni angolo di strada hanno sfilato attraverso il mio cervello” 

Ecco cosa disse il venditore, e nel 1961 quel sogno diventò realtà.  

Furono aperti 300 locali McDonald’s, questo però rese i fratelli esausti che decisero successivamente di cedere l’intera catena a Kroc, tenendosi soltanto il primo ristorante.  

“Kroc ha il controllo” 

Ottenuto il pieno controllo, Ray Kroc iniziò immediatamente a modellare a proprio piacimento le caratteristiche dei ristoranti, lasciando però il nome invariato. L’obbiettivo principale di Ray Kroc era quello di eliminare i 2 fratelli, riuscendoci infine quando decise di comprare il terreno dove si trovava il primo ristorante e costruendo un nuovo McDonald’s dall’altra parte della strada, conducendo quindi i fratelli al fallimento.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.