Oleo Bone
@oleobone
VoceLiberaWeb
@oleobone

Gli Hacker

Gli hacker sono persone molto preparate nella comprensione dei sistemi informatici e dei software. Le loro abilità e competenze vengono utilizzate per attività illecite come: lo spionaggio aziendale o il furto di dati.

Il termine “hacking” significa che qualcuno è riuscito ad avere accesso al nostro telefono cellulare. I nostri account e dati privati sono i bersagli preferiti dai cybercriminali.

L’hacking si può effettuare su qualsiasi dispositivo, inclusi Android e iPhone. I campanelli d’allarme, che ci aiutano a capire se il telefono è stato violato, sono: il telefono si scarica velocemente oppure è molto lento, appaiono attività sospette sui registri come chiamate o messaggi di testo sconosciuti. Non solo, questi criminali possono rintracciare la nostra posizione o cercare di attaccare gli altri contatti della nostra rubrica.

Tra i tantissimi attacchi hacker avvenuti negli ultimi anni possiamo ricordare quello che ha colpito Facebook nel marzo 2019. I dati rubati sono stati principalmente numeri di telefono e in alcuni casi nome e cognome, data di nascita e indirizzo di posta elettronica. Mezzo milione di profili coinvolti e 35 milioni solo quelli italiani. Purtroppo, quei dati possono essere ancora oggi essere usati dagli hacker per compiere furti di identità o frodi varie.

Credo che la tecnologia ha cambiato la vita di ogni persona. Tutti amiamo navigare in rete e non ci rendiamo conto di quanto ci esponiamo ai pericoli del web. Pertanto, bisogna tutelarsi e stare molto attenti. Ci sono diversi metodi per proteggersi: la scelta di una password lunga e complessa, evitare di navigare in siti web non sicuri, non scaricare allegati di dubbia provenienza e non cliccare su link contenuti nelle email che risultano poco famigliari.

Oggigiorno, è importante documentarsi sulle opportunità e i rischi delle nuove tecnologie. La preparazione e la conoscenza sono fondamentali per vivere serenamente on line e off line.

Carvana Melita

Studentessa "G.Marconi" di Vittoria (Rg), classe I°A

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.