Il supermercato delle diete

Non è casuale che dopo le festività si scateni un vero e proprio mercato delle diete, perlopiù formato da soluzioni rapide (es.dieta dei 5 giorni) che promettono risultati notevoli in tempi brevissimi. Tutto questo va certamente a scapito di una corretta ed equilibrata alimentazione. Tali proposte alimentari non rappresentano l’optimum per la nostra salute, ma anzi possono metterla in pericolo. Di seguito una serie di consigli utili.

Mercato delle diete
Fonte immagine: Food Advisor-USA

Di recente, a questo proposito, si è pronunciata la BDA (British Dietetic Association) con parole di condanna verso diete esageratamente restrittive che , a fronte di un’effettiva perdita di peso, possono diventare dannose col tempo. Anche l’omologo dell’Unione Europea (EFSA), interpellato dalla Commissione, si è espresso consigliando l’uso di acclarati criteri scientifici per stabilire profili nutrizionali individuali. E’ di fondamentale importanza che le scelte in campo dietetico vengano prese di concerto col proprio medico, il quale può decidere di avvalersi del parere di specialisti: dietologi, diabetologi, endocrinologi etc.

Praticare attività fisica sicuramente contribuisce alla perdita di peso, ma l’approccio deve essere graduale e deve avvenire sempre sotto la guida di persone esperte, onde evitare rischi cardiaci e brutte sorprese in generale. Tenersi alla larga da un atteggiamento propenso alla sedentarietà è comunque utile, tanto che i medici consigliano di dedicare almeno un’ora alla settimana al movimento. Le soluzioni veloci per recuperare la forma non sono mai le migliori.

Soltanto una dieta calibrata, prolungata nel tempo e accompagnata da una costante attività fisica potrà garantire risultati duraturi, tali da non compromettere la salute. Al mercato delle diete va infatti contrapposto un approccio scientificamente valido che solamente i medici nutrizionisti e i dietologi possono individuare. Insomma astenersi dal fai da te e non cedere alle facili lusinghe di chi promette risultati certi e rapidi. Unicamente la costanza verrà premiata alla fine. L’auspicio è che questi consigli possano risultare utili a chi legge per rifuggire dall’estrema semplicità del soluzionismo in rete.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *