Oleo Bone
@oleobone
VoceLiberaWeb
@oleobone

Il coreano Son Heung-min classificato come il 13° miglior giocatore ai Mondiali del Qatar. Neanche l’infortunio lo fermerà.

korea.net

Son Heung-min porterà alta la bandiera della Corea del Sud ai mondiali nonostante l’infortunio. Indosserà una maschera datagli dagli Spurs

Son Heung-min, 30 anni, attaccante del Tottenham Hotspur della Premier League inglese e capitano della nazionale di calcio, è al 13° posto nella lista ESPN dei 50 migliori giocatori della Coppa del Mondo FIFA di quest’anno.

È l’unico asiatico in classifica.

ESPN il 17 novembre ha dichiarato: “La Corea del Sud ha un pool di talenti più profondo rispetto agli ultimi anni, ma Son rimane la superstar del paese, portando sulle spalle le speranze di una nazione. Quindi, in quel contesto, la notizia che l’attaccante del Tottenham ha richiesto un intervento chirurgico su una frattura meno di tre settimane prima dell’inizio del torneo è stato il più grande spavento che la Corea del Sud potesse sopportare”.

“Affrontano un girone difficile con Uruguay, Portogallo e Ghana, e avranno sicuramente bisogno che Son torni al meglio per progredire”.

chiamarsi bomber

ESPN classifica i giocatori di ogni Coppa del Mondo prima della sua apertura in base ai voti di “analisti televisivi, giornalisti, editorialisti, produttori ed editori di tutto il mondo”. Son è arrivato 37esimo ai Mondiali del 2018 in Russia.

Nel torneo del Qatar, Kylian Mbappé della Francia (Paris Saint-Germain) era in cima alla lista ESPN, seguito nell’ordine dal connazionale Karim Benzema (Real Madrid), Kevin De Bruyne del Belgio (Manchester City) e Lionel Messi dell’Argentina (Paris Saint-Germain).

Il compagno di squadra degli Spurs di Son Harry Kane dell’Inghilterra era 11 °.

Tra i giocatori delle altre tre squadre del Gruppo H insieme alla Corea, Federico Valverde dell’Uruguay (Real Madrid) è arrivato 14°; Bernardo Silva del Portogallo (Manchester City) 16°; Joao Cancelo del Portogallo (Manchester City) 17°; Cristiano Ronaldo del Portogallo (Manchester United) 20° e Ruben Dias del Portogallo (Manchester City) 23°. Nessun giocatore ghanese ha fatto la lista.

In una partita di Champions League del 2 novembre contro i padroni di casa dell’Olympique de Marseille, il volto di Son si è scontrato violentemente con la spalla del difensore del Marsiglia Chancel Mbemba. Il coreano ha riportato quattro fratture all’orbita dell’occhio sinistro ed è stato operato. Giocherà per la portare alta la bandiera della Nazione.

Articolo di Lee Jihae – Istituto culturale coreano

immagine copertina football-london

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.