Oleo Bone
@oleobone
VoceLiberaWeb
@oleobone

I bambini dell’Istituto John Dewey preparano il tè per i nonni.

Festa dei Nonni – 2 Ottobre

Nel calendario scolastico dell’Istituto “John Dewey” – scuola Primaria Paritaria ad indirizzo internazionale, con sezione di scuola tedesca, che opera nella sede della Fondazione Valdisavoia, sulla collina di Cibali, la prima ricorrenza da festeggiare è il 2 ottobre, data che, nel ricordo degli Angeli custodi, è dedicata alla Festa dei Nonni, istituita per decreto del Parlamento nel 2005.

Chi meglio dei nonni rappresentano veri e propri angeli custodi non solo per i nipoti, ma anche per i genitori che quando si trovano in difficoltà per il mantenimento dei figli sono pronti a dare il loro aiuto?  

I nonni sono “testimoni del passato, garanzia del presente ed eredi del futuro” e sono molto importanti nello sviluppo armonico di un bambino.. Sono fonte inesauribile di saggezza e creano nei primi anni dei più piccoli ricordi indelebili che porteranno nella loro memoria per tutta la vita.

“Non c’è niente di più bello che condividere del tempo con i nonni. Il potere di una chiacchierata davanti ad una tazza di tè, con le bustine realizzate dai nostri bambini, rende tutto ancora più speciale ❤️ Festa dei nonni 2022

Con questo messaggio la Maestra Federica Abate dell’Istituto “John Dewey” –comunica ai Genitori l’attività didattica realizzata in classe in preparazione alla festa dei nonni.

I bambini che vivono una scuola green e adottano l’outdoor education, svolgendo molte attività didattiche all’aperto, nei laboratori di operatività, secondo i principi pedagogici di John Dewey, hanno colorato il cartoncino con una grande tazza, dove all’interno hanno messo le bustine di tè, preparate con arte, maestria e tanto amore.

Hanno diligentemente confezionato il sacchetto che è stato riempito con le foglioline di tè.

Consegnare ai nonni, nel giorno della festa a loro dedicata, un piccolo dono preparato dalle loro stesse mani è più originale di un regalo confezionato e se poi il regalo diventa concretamente una buona, gustosa e profumata tazza di tè, la festa del grazie nei confronti dei nonni diventa completa.

L’educazione al rispetto e alla gratitudine fa parte degli obiettivi educativi della scuola, in vista della “formazione integrale dell’uomo e del cittadino” e l’attenzione e il rispetto degli anziani è un valore educativo da custodire e coltivare.

La proposta di dedicare una giornata ai Nonni arrivò da Marian McQuade, una signora anziana, madre di 15 figli e nonna di 40 nipoti, originaria del West Virginia., durante la presidenza di Jimmy Carter (1977-1981) e negli Stati Uniti viene celebrata la prima domenica del mese di settembre, subito dopo il Labor Day.

Nel vicino Canada, invece, la Festa dei nonni ricorre il 25 Ottobre; mentre in Francia la prima domenica di marzo si festeggia la festa della nonna, e la prima domenica di ottobre la festa del nonno. Nel Regno Unito la data della prima domenica di ottobre e vale per tutti i nonni, senza distinzione di genere. 

In Italia dal 2005, in occasione del 2 ottobre le Regioni, le Province e i Comuni promuovono iniziative per valorizzare i nonni e il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ogni anno consegna un premio speciale “al miglior nonno e alla migliore nonna d’Italia”.

Foto copertina: Paese Italia press

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.