Oleo Bone
@oleobone
VoceLiberaWeb
@oleobone

IL MONDO PARLA D’INSIGNE

Lorenzo Insigne conosciuto molto per il suo tiro, per essere stato campione d’Europa, in quest’ultima settimana ha fatto parlare molto non solo la città di Napoli, ma il mondo intero. Lorenzo Insigne, nonché giocatore del Napoli da 10 anni, nonché attualmente capitano di codesta squadra, ha deciso di lasciare il club. Questa sua decisione si pensava che fosse una fesseria ma stamani è arrivato il comunicato della sua partenza da Napoli per il Toronto FC. La sua partenza ha fatto discutere molto i tifosi del Napoli, una metà non accetta l’addio di un giocatore che ha fatto praticamente la storia in questo club, dall’altra parte la gente comprende la sua scelta che è dovuta dal punto di vista economico. In quanto il settore calcistico è stato uno dei primi bersagli del COVID-19, soprattutto il calcio italiano che è in piena inflazione. Il valore dei giocatori si è totalmente abbassato negli ultimi tre anni di oltre 1/3 e di conseguenza anche il loro ingaggio va a diminuire, nonostante ciò toglie meno a Insigne, infatti nessuno in Europa ha offerto di più per lui.  Stamani stesso è stato comunicato che Insigne giocherà la seconda parte della stagione al Napoli con un totale di 415 partite, 114 goal e 91 assist, raggiungendo il suo massimo apice con la vittoria della nazionale negli europei 2020. Già dal primo di luglio, per l’ex capitano Napoletano, arriverà il momento di trasferirsi in Canada. Il Toronto FC gli ha offerto un contratto di 11,5 milioni di euro netti a stagione per 5 anni e mezzo più 4,5 di bonus, e si stima che il suo futuro non sarà più in Italia, ma in MLS. 

Autore: Giuseppe Coppola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.