Oleo Bone
@oleobone
VoceLiberaWeb
@oleobone

Stranger Things 4: seconda parte

Dopo un mese dall’uscita della prima parte di Stranger Things 4, dopo aver avuto a fine prima parte un enorme colpo di scena, in questa seconda parte scopriremo come andrà a finire.

Recensione no spoiler

Questa seconda parte è molto più action rispetto alla prima dato che ormai siamo arrivati alla resa dei conti, però se bisogna dare un parere oggettivo la prima parte a livello di racconto è meglio mentre questa seconda è un po’ più scarna solamente composta da due episodi ma con un minutaggio altissimo (il primo da 100 minuti e il secondo da 150 minuti), rendendo questi due episodi un po’ pesanti da seguire per via del minutaggio troppo alto per gli standard di una serie TV, dato che durano quanto un film bello lungo, io avrei preferito se avessero diviso questi due episodi in quattro dato che così poteva essere un po’ meno pesante. Ci sono dei colpi di scena che nessuno si aspetterebbe mai e che lasceranno a bocca aperta, però ci sono state alcune cose sul finale che non mi sono piaciute, perché erano troppo campate in aria. Soprattutto la gente di Hawkings mi è sembrata troppo stupida, perché non capivano alcune cose palesi che gli accadevano davanti. Ci sono alcune azioni che fanno i nostri protagonisti con una logica insensata e alcuni sacrifici o comunque imprese, che non avrebbero inciso più di tanto se le avessero fatte o meno.

Recensione Spoiler

Partiamo dalle cose campate un po’ in aria del finale, ad esempio la rivelazione di Will che dice che Vecna è ancora vivo e non si fermerà finche non avrà ucciso tutti i protagonisti, la cosa che mi ha fatto storcere il naso, è stata la reazione dei protagonisti ultra tranquilli alla notizia, come se non fosse una cosa così importante dopo che è una stagione che ci combattono, poi la stupidita delle persone che credono che sia stato un terremoto molto forte, dopo che la terra si è squarciata a metà, con una luce rossa e una nube che esce dall’interno. Mentre il combattimento finale tra Undici e Vecna mi è sembrato noioso e per nulla epico, soprattutto perché per far sconfiggere Vecna ad Undici viene usato l’abusatissimo potere dell’amore (che ormai vediamo in tutti i film). Devo ammettere che però ci sono dei colpi di scena niente male nella serie, come l’apparente morte di Max e la morte di Eddie, che è davvero strappa lacrime, anche le nuvole del sotto sopra che vengono nel nostro mondo non sono niente male, come colpo di scena finale che fa capire che non è ancora finita, dato che sembrava che Undici avendo riportato in vita Max allora il portale si fosse richiuso, ma a quanto pare non è andata così. È  stato anche molto spettacolare l’esibizione con la chitarra di Eddie nel sotto sopra (ultra Rock), anche se non ho molto apprezzato la sua dipartita che volevano spacciare come se fosse un riscatto, ma a dire il vero era solamente inutile e soprattutto il discorso che Dustin fa allo zio di Eddie, che nonostante lui gli sta dicendo che l’ha visto morire perché era con lui, ovviamente lo zio non ha chiesto dove fosse il corpo e si è solo limitato a piangere. Mi è sembrato anche inutile “l’aiuto” che hanno provato a dare il gruppo in Russia rischiando la vita, perché non hanno per nulla aiutato i ragazzi nello sconfiggere Vecna. Per il resto è tutto molto lineare e riesce anche a mettere anche parecchia suspense, si può dire che questo è il primo finale di stagione della serie Stranger Things dove i nostri eroi non vincono, dato che infine il piano di Vecna riesce a essere messo in atto.

Commento

Questa seconda parte di Stranger Things 4 è stata un po’ più noiosa della prima parte, ma comunque non significa che mi abbia deluso anzi mi ha dato dei colpi di scena a dir poco sconvolgenti e che non mi sarei mai aspettato, ovviamente consiglio la visione dato che è molto spettacolare e riesce ad intrattenere magnificamente. Un saluto da Voce Libera Web

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.