Oleo Bone
@oleobone
VoceLiberaWeb
@oleobone

La storia del Design

Quando mi hanno chiesto di trattare di un argomento scolastico, é stato naturale scegliere la disciplina del design, proprio perché mi appartiene. Ho scelto di diventare una designer.

La parola design fu usata la prima volta nel 1851 durante la prima esposizione universale in Inghilterra e fu la prima occasione in cui più Nazioni poterono confrontarsi in ambito innovativo.
Per la prima volta il concetto di design fu intenso in senso generico, trattando il tema della progettazione in toto ( non solo di oggetti )
Quando pensiamo al design spesso pensiamo ad un oggetto dalle forme un po’ fuori dal comune ( o estremamente curate ) che permettono di differenziare dalla massa quell’oggetto rendendolo di culto o di gran moda.
Un designer é prima di tutto un progettista, e questo titolo é sempre più utilizzato per definire professioni o categorie.
Come ad esempio il web design, l’interior design o l’industrial design …
Tutto ciò prima del XX non era scontato, anzi, non esisteva. Esistevano alcune industrie, prodotti, ma non esisteva un ” trainer d’union “, un filo rosso semantico che raggruppasse tutta la filosofia di un “brand” dal logo, al lettering sino all’architettura industriale.
Tutto questo nasce sulle tracce dell’Art Nouveau: un movimento artistico che si sviluppa in Europa tra il finire del XIX secolo e l’inizio del XX.

( “L’Art Nouveau ha posto le basi del concetto moderno di “design” come mezzo di integrazione sociale, in quanto per la prima volta, la produzione é considerata come una delle funzioni della società.” )

( Liberty, Art Nouveau, Lara Vinca Masini )

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.