In moto sull’Etna, piovono multe per 22.000 euro in un solo giorno

In moto sull’Etna. In una sola giornata i carabinieri hanno rilevato violazioni al codice della strada, comminando multe per un totale di ben 22.000 euro. Si registra inoltre che le forze dell’ordine, coadiuvate dalla guardia forestale, hanno provveduto a ritirare cinque patenti, disponendo il fermo amministrativo di nove veicoli.

In moto sull'Etna
Fonte immagine:https://it.wikipedia.org/wiki/Pagina_principale, il Parco dell’Etna è un’area naturale protetta della Regione Sicilia

I sentieri interessati sono quelli del Parco dell’Etna, una vasta area soggetta a tutela da parte della Regione che comprende al suo interno svariati comuni della Provincia di Catania.

Giorno 13 Gennaio, un pattugliamento combinato dei militari della compagnia di Paternò(CT) insieme al Nucleo Investigativo Polizia Ambientale e Forestale ha portato all’individuazione di diversi motociclisti, intenti a sfrecciare senza cura alcuna per i divieti.

Non risulta che i centauri siano stati segnalati. Ma la decisione è quella di innalzare le sanzioni esistenti. In moto sull’Etna? I trasgressori sono stati puniti duramente sul piano pecuniario e non solo. Si riporta il ritiro di cinque patenti di guida, la decurtazione di 46 punti ed il sequestro amministrativo di nove veicoli.

Il territorio italiano è pieno di luoghi posti sotto tutela, in cui non è consentito circolare in motocicletta. La salvaguardia dell’ambiente, dell’ecosistema ed il rispetto stesso per le norme che disciplinano la circolazione vengono assicurati dall’operato delle autorità preposte. Tuttavia una sensibilizzazione sul tema, oltre che una promozione di senso civico appaiono quantomai opportune.

Fonte copertina: https://www.mototurismodoc.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *